Emergenze
342 5677680
Dongo Via San Lorenzo, 26 - Tel. 0344 82565
San Bartolomeo Val Cavargna Via Trieste 2 - Tel: 0344 66400
sorriso

Trasparenza, affidabilità e precisione a tua disposizione.

  • Ortodonzia invisibile: l’innovativo trattamento ortodontico trasparente

    ortodonzia invisibile invisalign
    Con il termine ortodonzia invisibile si intende la possibilità di trattare i pazienti affetti da malocclusione con sistemi innovativi, apparecchi invisibili che valorizzano l’estetica del sorriso.

    L’apparecchio invisibile rappresenta la novità di valore assoluto nell’ortodonzia moderna: la possibilità di effettuare, al tempo stesso, un trattamento individuale, estetico, efficace.

    Questo moderno trattamento permette l’allineamento dei denti attraverso un programma personalizzato. Lo studio di radiografie, foto, impronte del paziente, consente l’elaborazione di tutte le fasi di trattamento attraverso la costruzione di mascherine in materiale elastico trasparente che vengono sostituite mediamente ogni due settimane. Le mascherine, una volta applicate, risultano invisibili e possono essere rimosse per consentire al paziente di mangiare ed effettuare una corretta pulizia dei denti.

    Il programma ortodontico si avvale della più moderna tecnologia digitale, permettendo al medico e al paziente di pianificare e visualizzare al computer tutte le fasi degli spostamenti dentari sino al risultato finale del trattamento.

    I vantaggi:

    • Estetica ideale
    • Pianificazione precisa e visualizzazione progressiva del trattamento attraverso il software tridimensionale
    • Trattamento predicibile: il paziente può sapere in modo accurato quando finirà il suo trattamento
    • Cura personalizzata: costruito sulla forma dei propri denti, Invisalign consente di minimizzare irritazioni e abrasioni
    • Migliore salute parodontale assicurata da una maggiore igiene orale
    • Nessuna allergia o danno da presenza di metallo nel cavo orale

    L’ortodonzia invisibile funziona davvero?

    La risposta è sì: l’ortodonzia invisibile può trattare con successo ed essere una valida alternativa ai classici “brackets” dell’apparecchio metallico in molti casi.

    E’ essenziale però che venga fatta una accurata diagnosi e pianificazione terapeutica, attraverso una scansione 3D dei denti e un clin check digitale. Fondamentale è anche la collaborazione del paziente nell’indossare gli allineatori con costanza.

    Quali sono i casi in cui è possibile scegliere l’ortodonzia invisibile al posto della tradizionale?

    L’ortodonzia invisibile con mascherine trasparenti corregge molti dei difetti di allineamento più comuni, che potremmo definire di entità lieve e media: l’eccessivo spazio tra i denti, l’affollamento dentale, il morso aperto, il morso crociato, il morso profondo e il morso inverso. Sono tutti difetti che possono provocare una serie di disturbi come gengiviti, usura dentale, disturbi all’articolazione temporo-mandibolare, oltre ovviamente ad avere un effetto antiestetico.

    Molti casi d’entità più severa possono essere trattati in modo pressoché invisibile con l’ortodonzia linguale. Oltre alle mascherine trasparenti, infatti, esistono altre sistematiche ortodontiche non direttamente visibili all’esterno del cavo orale, come espansori del palato, bande, archi e brackets linguali.Quando invece l’ortodonzia ha la funzione, ad esempio nell’infanzia, di condizionare una corretta crescita delle basi ossee che ospitano la dentatura (mascella e mandibola), o nell’adulto di correggere delle malocclusioni che portano a malattia articolare, può essere opportuno ricorrere a sistematiche tradizionali.

    E’ fondamentale la collaborazione del paziente nell’indossare le mascherine con costanza.

    Il sistema Invisalign prevede l’utilizzo di una sequenza di mascherine in materiale trasparente. Dopo avere fatto una scansione 3D della bocca del paziente, i dati vengono processati per realizzare, sullo stampo dei denti del paziente, una serie di mascherine che corrispondono alle varie fasi del trattamento, fino ad ottenere il risultato desiderato.

    La loro funzione è quella di esercitare progressivamente una leggera spinta sui denti stessi, al fine di portarli nella posizione voluta. Ogni mascherina riesce a spingere ogni singolo dente di qualche decimo di millimetro, dopodiché esaurisce la sua funzione e viene sostituita dalla successiva, con frequenza settimanale o bisettimanale a seconda del programma previsto.

    E’ importante che il paziente indossi regolarmente le mascherine, ma questo in genere non è un problema perché la loro trasparenza le rende indossabili in tutte le circostanze senza disagio.

    Gli aligner sono veramente invisibili? Si devono indossare sempre, o si possono togliere ad esempio quando si mangia?

    Le mascherine sono ad elevata trasparenza: se realizzate correttamente e con materiali di qualità come quelle prodotte da Invisalign, risultano pressoché invisibili.

    Gli aligner trasparenti sono rimovibili e non interferiscono sulle attività quotidiane: si possono indossare per 22 ore al giorno e rimuovere in qualsiasi momento, ad esempio durante i pasti o se si praticano sport di contatto.

    Vedi anche: Invisalign ortodonzia invisibile

    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply

Photostream